Corso di Dottorato in Scienze Farmacologiche - Pharmacological Sciences

 

Coordinatore: Prof. Nicola Ferri

Referente Amministrativo: Daniela Strafella

Curricula del Corso:
- Farmacologia Molecolare e Cellulare 
-Farmacologia, Tossicologia e Terapia

Sede Amministrativa: Dipartimento di Scienze del Farmaco

Dottorandi
Collegio Docenti

**************************************************************************************************************************************

Pharmacological Sciences PhD
PhD Degree Program in Pharmacological Sciences 

**************************************************************************************************************************************

Bando 36° ciclo a.a. 2020/21

Graduatoria 36° ciclo a.a. 2020/21
Le presentazioni delle domande di immatricolazione dei candidati risultati vincitori avverranno a partire dal 27 agosto 2020 ed entro e non oltre il giorno 10 settembre 2020 secondo le modalità che verranno pubblicate a partire dal 25 agosto 2020. 


Progetti di ricerca 36° ciclo: 

Il Corso di Dottorato in Scienze Farmacologiche ha i seguenti obiettivi formativi: 

- Il Corso di Dottorato è stato istituito con lo scopo di fornire una formazione altamente qualificata in ambito farmacologico, tossicologico e terapeutico, mediante un percorso di attività che comprende ricerche di base a livello preclinico e ricerche applicate a livello clinico ed epidemiologico.
- Per rispondere alle nuove esigenze del mondo accademico e dell'industria, nonché alle più recenti indicazioni del Ministero della Salute espresse nei Piani Sanitari Nazionali e Regionali, da quest’anno l’offerta formativa sarà arricchita dall’afferenza di alcuni settori scientifico disciplinari medici che si occupano di tematiche tossicologiche e cliniche di rilevante ricaduta per la salute pubblica. Allo scopo saranno fornite e sviluppate le conoscenze e le competenze indispensabili per il monitoraggio del rischio tossicologico in ambiente di vita e di lavoro. Inoltre, saranno ampliati gli studi in ambito clinico riguardanti terapie innovative, terapie personalizzate e sperimentazione dei farmaci di fase II e fase III. 
- Le conoscenze e competenze acquisite consentiranno, lo svolgimento di attività, a carattere interdisciplinare, da realizzarsi presso Università, Enti di ricerca pubblici e privati, Istituzioni governative in Italia e all’estero.
- L’obiettivo fondante del Corso di Dottorato consiste nel formare professionisti qualificati in ricerca di base ed applicata, farmacologia clinica e terapie avanzate, medicina preventiva, epidemiologia e risk management di xenobiotici.

Linee di ricerca:
- Malattie degenerative del sistema nervoso centrale e del sistema nervoso enterico: meccanismi coinvolti, anche su base genetica, e possibili interventi terapeutici;
- Trattamento in patologie cardiovascolari e differenze nella risposta farmacologica nell’invecchiamento e in relazione al genere;
- Terapia del dolore, intensiva, iperbarica;
- Studio farmacologico di composti ad attività antitumorale e dei meccanismi di resistenza;
- Ruolo del sistema nervoso autonomo sulla funzionalità bronchiale nello sviluppo di nuovi agenti farmacologici;
- Target molecolari farmacologici nel sistema immunitario;
- Modulazione farmacologica delle patologie infiammatorie croniche;
- Studi di metabolomica e lipidomica applicati all’individuazione di nuovi target farmacologici;
- Studio di piante medicinali e dei relativi composti naturali come potenziali agenti farmacologici.
- Studio della farmacocinetica dei farmaci, in relazione anche alle patologie epatiche;
- Personalizzazione della terapia mediante fenogenotipizzazione e monitoraggio terapeutico dei farmaci e sviluppo di test di screening diagnostico;
- Tossicologia farmacologica e ambientale, anche per quanto concerne la presenza di xenobiotici nel ciclo delle acque urbane; 
- Sviluppo di nuovi pesticidi specie-selettivi ecocompatibili;
- Studi di farmacovigilanza e farmaco-utilizzazione: uso e sicurezza di biosimilari e di farmaci antibatterici in ambito ospedaliero.