Obblighi formativi aggiuntivi - OFA


Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di laurea in Scienze farmaceutiche  applicate o ai Corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Chimica e tecnologia farmaceutiche e in Farmacia devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore, o di altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente, e devono possedere adeguate conoscenze e competenze di chimica, biologia, fisica e matematica.

Il possesso di tali conoscenze e competenze viene verificato attraverso la prova di ammissione.

Gli studenti che risultassero in possesso di una preparazione iniziale insufficiente, potranno iscriversi ai suddetti Corsi di laurea, ma vi saranno ammessi con obblighi formativi aggiuntivi.

Gli obblighi formativi aggiuntivi dovranno essere soddisfatti entro la fine del primo anno.
Lo studente che al 30 settembre 2019 risulti non aver assolto gli obblighi formativi aggiuntivi dovrà ripetere il primo anno di Corso sino al completo assolvimento degli obblighi formativi aggiuntivi assegnati.

Per essere ammesso al CL in Scienze farmaceutiche applicate senza obblighi formativi aggiuntivi, il candidato deve ottenere un punteggio non inferiore a 10.
Per soddisfare gli obblighi formativi aggiuntivi, lo studente ammesso con un punteggio inferiore a 10 deve sostenere con esito positivo l’esame di Chimica Generale ed Inorganica con Elementi di analitica entro il primo anno di Corso.

Per essere ammesso al CLMcu in Chimica e tecnologia farmaceutiche senza obblighi formativi aggiuntivi, il candidato deve ottenere un punteggio non inferiore a 20.
Per soddisfare gli obblighi formativi aggiuntivi, lo studente ammesso con un punteggio inferiore a 20 deve sostenere con esito positivo l’esame di Chimica Generale ed Inorganica entro il primo anno di Corso.

Per essere ammesso al CLMcu in Farmacia senza obblighi formativi aggiuntivi, il candidato deve ottenere un punteggio non inferiore a 20.
Per soddisfare gli obblighi formativi aggiuntivi, lo studente ammesso con un punteggio inferiore a 20 deve sostenere con esito positivo l’esame di Chimica Generale ed Inorganica entro il primo anno di Corso.